Puglia all'avanguardia nella tutela dei celiaci

Istituito l'obbligo di registrazione all'Asl per chi prepara cibo senza glutine

Pubblicato il 20/06/2012
Puglia all'avanguardia nella tutela dei celiaci

La celiachia è una malattia sociale. Questo, almeno, è ciò che ritiene la Regione Puglia, che ha appena divulgato delle linee guida per le imprese che preparano e somministrano prodotti senza glutine destinati direttamente al consumatore finale. Nel provvedimento, appunto, la celiachia viene riconosciuta come «malattia sociale»; di conseguenza il celiaco va tutelato con delle norme che ne favoriscano il normale inserimento in società.

L'assessorato pugliese alla salute ha già avviato di recente un percorso di formazione professionale per i ristoratori e gli albergatori, allo scopo di far loro acquisire un'adeguata competenza teorica e pratica nei confronti dei celiaci. Ma le linee guida pubblicate dalla giunta regionale vanno oltre, delineando i requisiti necessari per la corretta preparazione e somministrazione di alimenti senza glutine. Nel dettaglio, gli operatori del settore alimentare (Osa) che si occupano di cibo per celiaci hanno tempo fino al 5 agosto per registrare la loro attività presso l'Asl competente. Il provvedimento regionale inserisce tra gli Osa non solo le attività di pubblica ristorazione (bar, fast food, ristoranti, pasticcerie, eccetera), ma anche quelli di ristorazione collettiva come ospedali, case di riposo, mense scolastiche, mense aziendali e istituti di pena.

La nascita di questo obbligo deriva dall'elevato numero di celiaci in Puglia: il sistema sanitario regionale nel 2011 ne ha censiti 7.600, di cui 2.209 maschi e 5.391 femmine. Di questi, il 77,5% è in età adulta.

Taglio buoni Asl, i celiaci non demordono

Taglio buoni Asl, i celiaci non demordono Nonostante le proteste dei celiaci, le Regioni italiane stanno tagliando una dopo l'altra i buoni Asl per l'acquisto degli alimenti senza glutine, secondo quanto disposto nei mesi scorsi dal governo. ... Pubblicato il 18/01/2019

Leggi Tutto

Riduzione buoni Asl, protestano i celiaci

Riduzione buoni Asl, protestano i celiaci L'Associazione italiana celiachia protesta contro il ministro della salute Giulia Grillo, che nei giorni scorsi sui social ha annunciato di voler ridurre i tetti di spesa dei buoni riservati ai celiac... Pubblicato il 24/10/2018

Leggi Tutto

Trovato il tasto che ''spegne'' la celiachia

Trovato il tasto che ''spegne'' la celiachia Dagli Stati Uniti arriva la scoperta di un enzima in grado di trattare la celiachia disinnescando la reazione autoimmune che fa comparire i sintomi. Se tante persone affette da questa malattia si chie... Pubblicato il 08/03/2018

Leggi Tutto
Warning: array_slice() expects parameter 1 to be array, null given in /htdocs/public/www/include/import.php on line 29

Vacanze per celiaci

Scopri altre offerte su www.vacanzeperceliaci.com

Locali per celiaci

Libera Università di Alcatraz

Libera Università di AlcatrazLibera Università di Alcatraz è un Hotel/Albergo, Ristorante, Agriturismo per celiaci a Perugia (PG)

Hotel/Albergo, Ristorante, Agriturismo per celiaci a Perugia (PG)

Ristorante Pizzeria Lorenzo de Medici

Ristorante Pizzeria Lorenzo de MediciRistorante Pizzeria Lorenzo de Medici è un Ristorante, Pizzerie per celiaci a Firenze (FI)

Ristorante, Pizzerie per celiaci a Firenze (FI)

I Fornari - Agriturismo B&B

I Fornari - Agriturismo B&BI Fornari - Agriturismo B&B è un Ristorante, Agriturismo per celiaci a Salerno (SA)

Ristorante, Agriturismo per celiaci a Salerno (SA)

Scopri altri locali su www.guidarapidaceliaci.com

Celiachia Celiachia Celiachia Celiachia