Puglia, al via dematerializzazione dei buoni per celiaci

Da aprile basterà essere muniti di tessera sanitaria e codice Pin

Pubblicato il 29/03/2017
Puglia, al via dematerializzazione dei buoni per celiaci

C’è anche la Puglia tra le regioni che hanno dematerializzato i buoni-acquisto Asl per le persone affette da celiachia: si parte da aprile nella provincia di Barletta-Andria-Trani, poi, una volta valutati gli esiti della fase pilota, si valuterà l’estensione al resto del territorio pugliese, comunque entro l’estate.

Questo il calendario del progetto presentato oggi alla stampa dall’assessore al welfare della Regione Puglia, Salvatore Negro: al posto dei buoni cartecei, da ritirare periodicamente agli sportelli dell’Asl, i celiaci potranno acquistare i loro prodotti gluten free muniti soltanto della tessera sanitaria e di un codice Pin, rilasciato dall’azienda sanitaria, come già avviene in altre regioni italiane. Al resto penserà il sistema informativo regionale "Edotto", dove gli esercizi convenzionati (farmacie, negozi specializzati, supermercati) registreranno i consumi e aggiorneranno la quota di rimborso degli assistiti. I quali, così, non saranno più costretti a spendere i buoni cartacei (del valore complessivo mensile di 140 euro per gli uomini e 110 per le donne, frazionati in tagli da 35 o 27 euro) in un’unica soluzione, ma potranno effettuare più acquisti fino all’esaurimento della somma. I rivenditori, dal canto loro, si vedranno semplificate rendicontazione e contabilità dei rimborsi.

Sono circa 12 mila gli assistiti pugliesi affetti da celiachia, un migliaio circa nella sola provincia di Bat.

Celiachia, la pastiglia d'emergenza per ridurre i danni del glutine

Celiachia, la pastiglia d'emergenza per ridurre i danni del glutine Tra le ultime novità sulla celiachia c’è uno studio diffuso durante la Digestive Disease Week, il più grande convegno internazionale dedicato alla gastroenterologia: un team... Pubblicato il 22/05/2017

Leggi Tutto

Celiaci per moda, sono 6 milioni in Italia

Celiaci per moda, sono 6 milioni in Italia Celiaci, ma solo "per moda". Sono 6 milioni gli italiani che si considerano affetti da tale patologia seguendo, in realtà, dei falsi miti e sprecando ogni anno 105 milioni di euro per... Pubblicato il 08/05/2017

Leggi Tutto

Scoperto l'interruttore che ''accende'' la celiachia

Scoperto l'interruttore che ''accende'' la celiachia Alcune variazioni genetiche specifiche in una proteina potrebbero rendere gli individui che ne sono portatori più suscettibili ad alcune malattie auto-immuni dell’intestino, in particolar... Pubblicato il 19/04/2017

Leggi Tutto

Vacanze per celiaci

Primo Giugno!

€ 45Primo Giugno!L'offerta è valida fino al 04/06/2017 presso Hotel Villa Irma a Miramare di Rimini (RN)

Dettagli Offerta

Speciale Ponte del 2 Giugno in Trentino!

€ 90Speciale Ponte del 2 Giugno in Trentino!L'offerta è valida fino al 04/06/2017 presso Hotel Vittoria a Folgaria (TN)

Dettagli Offerta

WEEKEND DEL CAMIONISTA 2017

€ 33WEEKEND DEL CAMIONISTA 2017L'offerta è valida fino al 21/09/2017 presso Hotel Morotti a Misano Adriatico (RN)

Dettagli Offerta

Scopri altre offerte su www.vacanzeperceliaci.com

Locali per celiaci

Osteria Antico Brolo

Osteria Antico BroloOsteria Antico Brolo è un Ristorante per celiaci a Padova (PD)

Ristorante per celiaci a Padova (PD)

Hotel Pagnani***

Hotel Pagnani***Hotel Pagnani*** è un Hotel/Albergo per celiaci a L'Aquila (AQ)

Hotel/Albergo per celiaci a L'Aquila (AQ)

Hotel Chelsea*** - Ristorante La Campana

Hotel Chelsea*** - Ristorante La CampanaHotel Chelsea*** - Ristorante La Campana è un Hotel/Albergo, Ristorante per celiaci a Torino (TO)

Hotel/Albergo, Ristorante per celiaci a Torino (TO)

Scopri altri locali su www.guidarapidaceliaci.com

Celiachia Celiachia Celiachia Celiachia